Il Magazzino Flo: automatico ed ecosostenibile


Un gioiello di innovazione tecnologica e un impianto all’avanguardia perfettamente in linea con la politica aziendale di risparmio energetico e riduzione dell’impatto ambientale: è il magazzino automatico Flo, 180.000 m3 di capacità per gestire 27.000 posti pallets, realizzato presso la sede principale dell’azienda a Fontanellato.

 

Il magazzino Flo

 

Per riprogettare il polo logistico Flo, la prima scelta d’impatto è stata quella di concentrare la merce in un unico magazzino (dismettendo quindi i magazzini esterni) e di sostituire i passaggi su ruota tra produzione e magazzino con un tunnel sospeso robotizzato. Sono stati in questo modo eliminati i trasporti su gomma (che ammontavano a 2.300 all’anno, pari a circa 50.000 km percorsi), riducendo di 27 tonnellate l’emissione di CO2 nell’ambiente.

Non solo: i più importanti dispositivi di automazione presenti in questo impianto dispongono di moduli per il recupero dell’energia. Si usano, ad esempio, moduli in grado di trasformare in energia cinetica la frenata dei traslo elevatori che trasportano i pallet. Grazie a questo e ad altri accorgimenti d’avanguardia, l’utilizzo di energia si riduce del 16% rispetto ad altri impianti di pari capacità.

Posizionamento automatico dei bancali, gestione automatica del FIFO, rintracciabilità totale dei lotti e un innovativo sistema di prevenzione incendi, aggiunti alle caratteristiche già descritte, rendono il magazzino verticale un fiore all’occhiello dell’azienda di Fontanellato, che in un momento di forte crisi del mercato interno,ha puntato tutto sul suo territorio d’origine, sulla ricerca, e sulla sostenibilità ambientale.